ESTATE CHIAMA SHORTS: COME E QUANDO INDOSSARLI



Un’estate senza shorts non è un’estate che possa dirsi tale: il classico pantaloncino è infatti un autentico must dei mesi estivi e, anche volendo, non potrebbe essere diversamente. Semplicemente perché le nostre gambe richiedono a gran voce non solo di essere sfoggiate con l’arrivo della bella stagione, ma anche di avere il giusto spazio per prendere aria e per combattere calura e solleone. Detto questo, non basta aprire l’armadio o Internet e prendere o comprare un paio di shorts a caso: bisogna sapere quale modello indossare, e specialmente come portarlo in base al nostro fisico. In questo articolo, quindi, vedremo insieme che, quando l’estate chiama shorts, noi dobbiamo sapere come rispondere in modo corretto.

Come indossare gli shorts in base alla tipologia di fisico?

Il fisico è esiziale quando si parla di indossare un paio di shorts, perché non è detto che un modello stia bene ad un certo tipo di corporatura, e questo è un discorso che vale per tutti i modelli in commercio. Ma quale paio di shorts indossare in base al fisico? Ad esempio, se avete un fisico a clessidra potreste abbinare gli shorts ad un capo lungo e aperto, in modo tale da mascherare i fianchi. E su siti come YOOX potrete contare su una vastissimascelta di cardigan da donna, ideali per snellire la silhouette nascondendo anche i fianchi. Per i fisici a triangolo, invece, meglio optare per un tessuto morbido e per un paio di shorts che sposti l’attenzione dalle gambe al busto, così da garantire un equilibrio adatto alla vostra conformazione. Infine, per le donne con un fisico a mela, vale la regola opposta: risaltare le gambe per distogliere l’attenzione dal busto. Infine, le donne slanciate e magre: qui non c’è alcuna regola da seguire, dato che qualsiasi tipologia di shorts è in grado di risaltare tutti i pregi insieme, soprattutto se parliamo delle gambe e della vita.


Come abbinare gli shorts per essere sempre glamour?

L’occasione è sempre determinante per la scelta dei giusti shorts. Ad esempio, in spiaggia vanno bene anche i modelli più corti, somiglianti alle culotte e aderenti, mentre per camminare in città è ovviamente preferibile optare per modelli più lunghi e più coperti, che lascino qualcosa anche all’immaginazione. Poi, per quanto concerne le serate in discoteca, anche in questo caso meglio optare per un paio di shorts di lunghezza media, ma questo dipende anche dai vostri gusti personali e dalla vostra voglia di ostentare o meno il vostro lato B. Per quanto concerne le calzature, il binomio tacco-shorts è piuttosto esagerato: le tendenze, da questo punto di vista, sono più sobrie e vedono un binomio perfetto con calzature sportive come le sneakers, o con scarpe come le zeppe o le espadrillas. Infine, le camicie ed i gilet sono molto indicati per le donne che desiderano mettere al primo posto l’eleganza e la ricercatezza.


1 commento:

  1. I love denim shorts and your inspirations, too!
    xx from Bavaria/Germany, Rena
    www.dressedwithsoul.com

    RispondiElimina

Leave a Sweet comment pleasee!!! thank you!